Gruppo di Ricerca e Progettazione Teatrale

di  Giuliano Vasilicò

 
Home
Programmazione
Biografia
Teatrografia
Pareri
Photogallery
I libri
E-mail
G.R.P.T.Cooperativa



Compatibile con IE7 e MozzillaFirefox3 e vers. successive

 


rassegna su
IL REGISTA IN SCENA

Addio a Giuliano Vasilicò

regista d'avanguardia con la passione per la letteratura: è deceduto nella notte del 15 febbraio per un infarto.

Figura eminente del teatro di ricerca e di sperimentazione fiorito a Roma fra la fine degli anni Sessanta e l'inizio degli anni Settanta. I suoi lavori sono stati spesso ispirati a opere letterarie da "120 giornate di Sodoma" a "L'uomo senza qualità" sino a "Proust". La sua ultima apparizione risale al maggio scorso, quando ha proposto per due sere, come autore e regista, "Il regista in scena", fiaba moderna, assolo in cui attraverso quattro personaggi (un regista, un aiuto regista, un attore ed uno spettatore) dava vita al teatro stesso con la sua magia, la sua meraviglia e la sua intellettualità. I funerali si terranno lunedi 16 febbraio 2015 a Roma, alle 11,00 nella Chiesa di S. Maria Regina Apostolorum di Via Giuseppe Ferrari.

Da sempre, con la sua Compagnia, Giuliano Vasilicò incentra il suo lavoro di autore-regista, su quella che considera la possibilità più alta offerta dall'arte teatrale: "Sperimentare nella finzione scenica nuovi modi di essere uomini". Con i suoi lavori più noti ispirati ad opere letterarie di importanti autori quali Proust, Sade, Musil, Wilde, si confronta con la visione dell' "Uomo Nuovo" in varie epoche (illuminismo, romanticismo, modernità, ...) fino ad incontrare, con "Dal Vangelo secondo Giovanni", l' Uomo Nuovo nell'esperienza cristiana.

Amleto Le 120 giornate di Sodoma  L'uomo di Babilonia Proust" L'uomo senza qualità Vinzenz e l'amica degli uomini importanti Il ritratto di Dorian Grey Il mago di Oz Il compimento dell'amore Le 120 giornate di Sodoma Proust Santa Caterina Dal Vangelo secondo Giovanni

 

 

 

Copyright © Giuliano Vasilicò 2010          Web Master InfoMAC